Menu
Scuola Online
Internazionalità 03/11/2021

GIORNATA EUROPEA DELLE LINGUE – 26 SETTEMBRE 2021

Ricorre ormai da 20 anni la celebrazione della Giornata Europea delle Lingue, momento ufficiale per ricordare uno dei principi fondamentali dell’Unione Europea: il multilinguismo. Ogni 26 settembre si festeggia, infatti, l’apertura verso il nuovo e verso il diverso, abbracciando le altre lingue e le altre culture del Vecchio Continente.

Cogliendo questa importante occasione, la nostra scuola ha deciso di celebrare la giornata del 26 settembre attraverso la realizzazione di una mostra, allestita dalle classi seconde, terze e quarte del liceo linguistico europeo. “Essere uniti nella diversità” è stato il motore che ha mosso i ragazzi nel corso di questo progetto interdisciplinare, che si è svolto per tre mercoledì di fila, per un totale di nove unità orarie.

Tre macro temi comuni sono stati sviluppati dai nostri studenti, che hanno lavorato su ognuna delle lingue straniere insegnate nella nostra scuola: inglese, francese, spagnolo e tedesco. Divise in gruppi le classi seconde hanno trovato 20 curiosità sull’Inghilterra, la Francia, la Spagna e la Germania; le classi terze hanno invece presentato personaggi famosi originari dei suddetti paesi; le classi quarte infine hanno lavorato sui modi di dire tipici delle lingue di riferimento.

Le ricerche e gli approfondimenti si sono tramutati in lavori concreti: cartelloni, sagome di persone e vere e proprie opere d’arte, ora allestite nell’agorà della scuola. La fantasia e la creatività hanno accompagnato i ragazzi, che lavorando in gruppo, sono riusciti a dar forma a quell’amore e a quello spirito internazionale che si respira tra i corridoi (e ora anche nell’agorà) del Sant’Alex.

 

 

 

I NOSTRI  RAGAZZI RACCONTANO

In queste 3 settimane abbiamo sperimentato il primo progetto riguardante le attività integrative. Per quanto riguarda la classe 4LM/GE, abbiamo trattato la giornata internazionale delle lingue, affrontandola nel modo più creativo possibile. Per questa ragione abbiamo lasciato libera la nostra creatività, cosa che non accadeva dalle scuole elementari, generando un’atmosfera fantastica e molto allegra. Abbiamo realizzato numerosi progetti che coprono tutte e 4 le aree linguistiche: inglese, francese, tedesco e spagnolo. È stata un’esperienza unica e molto apprezzata, che ci ha riportato ad essere un po’ bambine per qualche ora.”
(Benedetta Del Fante e Alessandra Zambelli – 4°LM)

 

Sono stati tre mercoledì all’insegna della passione per le lingue. Abbiamo utilizzato le nostre capacità linguistiche, manuali e di lavoro di gruppo. Tre mercoledì in cui l’originalità e la fantasia hanno prevalso sul monte orario scolastico e ci hanno permesso di apprendere ironicamente nuovi vocaboli e nuovi modi di dire usati nella quotidianità. Ringraziamo la scuola per questa fantastica esperienza e speriamo vi piacciano i nostri lavori!”
(Gabriel Filippi – 4°GE)

 

Il laboratorio è stata un’esperienza che, tramite delle ricerche a gruppo, ci ha fatto scoprire cose nuove sulle diverse culture delle lingue che studiamo. È stato un lavoro di squadra in cui tutti hanno partecipato e aiutato gli altri per realizzare dei cartelloni ora esposti al piano terra dell’istituto. È stato utile anche per rapportarci al meglio l’uno con l’altro e conoscerci meglio.”
(Benedetta Federici, Mariasole Camozzi e Rokhaya Samba – 2°LM)

“Durante il laboratorio per il quale abbiamo lavorato per tre mercoledì, abbiamo messo in pratica le doti che credevamo di aver perso alla fine della quinta elementare o addirittura di non avere. Ad ogni gruppo è stata assegnata una lingua con la quale creare un progetto singolare e originale su 20 curiosità del paese corrispondente. Il risultato di tutti i gruppi è stato stupefacente e differente, tant’è che sono stati creati svariati progetti da cartelloni a ricostruzioni di oggetti simbolici del paese analizzato.”
(Valentina Vaccari et Alessia Mihalyi – 2°GE)  I ragazzi di 2LMGE hanno realizzato per voi questo video

 

“Per tre mercoledì di fila la classe 3LM/GE ha svolto un laboratorio a gruppi. Il lavoro consisteva nel realizzare un cartellone in cui ogni gruppo presentava diversi “vip” che caratterizzassero il paese scelto per poi raccontare i gossip più “piccanti”. Ritengo che il laboratorio sia stato molto utile, sia dal punto creativo, poiché tutti i gruppi si son dati molto da fare per rendere il loro cartellone unico e particolare, e sia sotto l’aspetto didattico. Mi auguro vivamente che nel corso dell’anno potremo avere occasione di fare altri progetti del genere.”
(China Moretto – 3°LM)

“Il lavoro di noi terze consisteva nel fare dei cartelloni dove si scrivevano i pettegolezzi delle persone famose di quel paese, io avevo come lingua il francese. Ho colto l’occasione di scegliere il francese perché è la lingua in cui vado peggio e devo dire che il lavoro che abbiamo fatto è stato molto piacevole e molto utile, perché per la prima volta ho scritto una biografia in francese, sono riuscita a legare con i miei compagni e sicuramente è stato un modo divertente e alternativo per imparare il francese.”
(Sofia Buzzi – 3°LM)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fondazione Opera Sant'Alessandro

Otto istituti scolastici e 170 anni di storia offrono un percorso educativo da 0 a 19 anni con una didattica all’avanguardia e di respiro internazionale