Menu
Scuola Online
Succede a scuola 01/07/2017

Sabato 1° luglio ricorre il centenario della morte di mons. Luigi Bana, secondo Rettore del Collegio Vescovile Sant’Alessandro.

 

Il rettore don Luciano Manenti celebrerà una Santa messa alle ore 8.30 nella Cappella del Collegio.

Luigi Bana (28 dicembre 1839 – 1° luglio 1917)

Mons. Luigi Bana viene scelto come rettore nel momento più difficile della storia del Collegio, quello della chiusura e della contrastata riapertura. Egli porta  a notevoli livelli qualitativi l’attività del Collegio in ogni settore: i docenti con titoli professionali, la conduzione del convitto secondo un piano di educazione religiosa, l’amministrazione con bilancio positivo, le relazioni con gli uffici del governo distese, la dichiarata dipendenza dall’autorità del vescovo.

Non accoglie la proposta di aggregare al “S. Alessandro” due collegi che cambiavano gestione in quegli  anni: il Collegio Wild situato nella Cittadella e il Collegio del comune di Martinengo. Nel momento di maggiore incertezza riceve l’affidamento dell’Istituto delle suore Sacramentine; favorisce e diffonde “L’Eco di Bergamo”; propone e sostiene i circoli giovanili di S. Luigi e di S. Giuseppe; presiede l’asilo infantile Principe di Piemonte di Borgo S. Antonio. Riceve pubblici riconoscimenti dall’autorità ecclesiastica con i titoli onorifici di Canonico e Prelato Domestico di Sua Santità e dall’Autorità civile con due medaglie di benemerenza dal Governo e con un calice d’argento del comune di Bergamo. Muore il 1° luglio 1917.

Fondazione Opera Sant'Alessandro

Otto istituti scolastici e 170 anni di storia offrono un percorso educativo da 0 a 19 anni con una didattica all’avanguardia e di respiro internazionale